Stazioni Jazz

stazioni per il genere Jazz

Jazz vibrante per bar fumosi e salotti un po' meno.

Il Jazz era la spina nel fianco di Theodor Adorno. Nonostante siano passati ormai decenni, la sua critica radicale continua a risultare contraddittoria, perché va contro al buon senso e irrita il pubblico. Tuttavia, il jazz non fu un fenomeno transitorio e anziché semplicemente dissolversi da sé, è oggi più vivo che mai. Tutto è iniziato negli Stati Uniti meridionali, quando gli schiavi delle piantagioni mescolarono il tratto caratteristico del jazz, ovvero - l'improvvisazione -, con la strumentazione delle brass band europee. Nacquero le prime brass band e con loro il "Dixieland", lo stile che rese famosa New Orleans.

Una fase sperimentale a tratti selvaggia che coinvolgeva bebop, latin jazz, cool jazz, free jazz, acid jazz e nu jazz ha portato questo genere consacrato fino ai giorni nostri, dove la sperimentazione continua con la fusione con e l'emulazione di sfumature musicali provenienti da tutto il mondo. La bossa nova continua ad essere popolare e il vocal jazz si è guadagnato un posto nelle classifiche. Artisti giovani e belli come Norah Jones e Diana Krall hanno sostituito elegantemente i vecchi grandi nomi come Louis Armstrong e Miles Davis. Su radio.it troverai tutto quello che un buon intenditore di jazz può desiderare : lasciati trasportare dal ritmo!